Depilazione maschile: come evitare i rischi per la pelle

depilazione maschile

Una ricerca rivela che la depilazione maschile è una tendenza che ormai coinvolge a tutte le età.

Molte volte la spinta a depilarsi è di natura estetica, ma le ragioni possono essere anche di altro tipo, ad esempio legate all’attività sportiva.

I rischi per la pelle con le creme

Maschi o femmine, se ci si affida al fai da te quello che conta è non fare errori. Le creme depilatorie, infatti, contengono sostanze aggressive, da maneggiare con cura, anche perché la pelle è delicata, soprattutto in alcune zone.

La prima regola è rispettare il tempo di posa indicato sulle indicazioni d’uso, perché trascuralo potrebbe irritare la pelle.

L’uso di creme depilatorie non è comunque indicato per pelli particolarmente sensibili, poiché può provocare irritazioni cutanee anche gravi. Per ridurre il rischio di irritazioni indesiderate, è consigliabile fare prima un test su una piccola zona, aspettare 24 ore e verificare che non si presenti prurito, rossore, pizzicore, bruciore.

Le creme depilatorie non devono essere utilizzate su vene varicose, pelle lesa o irritata, brufoli, cicatrici e se ne sconsiglia l’applicazione sul viso.

Dopo il trattamento la pelle può diventare più sensibile, per cui è meglio aspettare 24 ore prima di applicare antitraspiranti o prodotti profumati, andare in piscina, esporsi al sole o sottoporsi a trattamenti abbronzanti.

Luce pulsata, non per tutti

Un’altra tecnica per eliminare i peli è l’epilazione, ben diversa dalla depilazione: se questa accorcia il pelo fino a renderlo invisibile, la prima lo strappa alla radice. L’epilazione dà risultati molto più duraturi, ma è anche più dolorosa.

Se i sistemi di depilazione più diffusi sono il rasoio e le creme, quelli di epilazione sono: ceretta, epilatore elettrico e luce pulsata.

La luce pulsata non può essere utilizzata da chiunque. Le variabili da tenere in considerazione sono molte, prima fra tutte il tipo di pelle e il colore dei peli. I migliori risultati si ottengono su pelli chiare e peli scuri.

Tra un trattamento e l’altro, poi, è bene non usare altri sistemi di epilazione. È molto importante, infine, non utilizzare questi dispositivi su tatuaggi, nei e macchie scure, vene varicose, cicatrici e sulla pelle abbronzata: il rischio di ustioni è molto alto.

La moda orientale del filo arabo

Un metodo che sta facendo breccia anche sul mercato italiano è la depilazione a filo orientale. Il sistema è molto economico, basta un semplice rocchetto di filo di cotone (anche se alcuni consigliano la seta) per rimuovere la parte esterna del pelo come se venisse tagliato.

Non è doloroso, non c’è rischio di tagliarsi come con il rasoio, ne si avere irritazione come con le creme depilatorie e quindi è una tecnica adatta anche a chi ha la pelle sensibile. Però serve molta manualità, esercizio e pazienza, motivo per cui farlo da soli a casa non è semplice. Per nessuno: nemmeno per i più motivati.  


Iscriviti alla newsletter