Sistema immunitario debole? Ecco cosa puoi fare per rafforzarlo

Di sistema immunitario se ne parla solitamente con l’arrivo dei mesi più freddi, ma è
in realtà importante prendersene cura con costanza, tutto l’anno. È fondamentale poi
ricordarsi che il nostro sistema immunitario è sì una barriera tra noi e l’esterno, ma è
anche e soprattutto un indice del nostro generale benessere ed equilibrio:
mantenerlo solido e funzionante, sempre, dovrebbe essere una priorità.


In questo senso, la naturopatia può venire senza dubbio in nostro aiuto: secondo i
principi naturopatici il nostro organismo racchiude in sé tutte le potenzialità per
curarsi, esprimere il proprio benessere e proteggersi. E queste potenzialità trovano
grande supporto negli elementi naturali che ci circondano! Ecco quindi quali sono i
consigli della naturopatia per rafforzare al massimo il sistema immunitario.

Sport e sistema immunitario

Aumenta le difese immunitarie con la vitamina C

La vitamina C: un incredibile dono della natura! Grazie alle sue proprietà
antiossidanti, questa vitamina ha il potere di rafforzare le difese del sistema
immunitario e di inibire la sintesi di pericolose sostanze cancerogene.
Certo, è possibile assumerla anche tramite integratori, ma è sempre meglio fornirla
al nostro organismo direttamente tramite i nutrienti che ingeriamo. Quindi, via libera
ad arance, fragole, ciliegie, ananas, kiwi, mandarini, limoni, spinaci, broccoli, cavoli,
lattuga, peperoni e pomodori, meglio se crudi o comunque poco cotti.

L’importanza delle erbe e delle spezie per il sistema immunitario

I benefici della fitoterapia sull’organismo sono noti all’essere umano fin dai tempi più
antichi. Per far felice il nostro sistema immunitario, è bene rifornire le nostre
dispense di alcune erbe e spezie particolari, come l’echinacea, ideale per
incrementare la produzione di citochine e l’attività delle cellule immunocompetenti, la
rosa canina, ricca di vitamina C e di altre vitamine preziose, la curcuma domestica,
perfetta come antiossidante e immunostimolante, e l’equiseto, noto per la sua azione
rimineralizzante.
Non solo: ricordiamoci infatti dell’azione benefica del sambuco e dell’astragalo,
entrambi ottimi antisettici e antinfiammatori.

I migliori oli essenziali per rafforzare il sistema immunitario

Sempre sul filone della fitoterapia, si può dare un bell’aiuto al sistema immunitario
con l’uso costante e oculato dei giusti oli essenziali. Rappresentano infatti degli
ottimi alleati per stimolare le difese e proteggere l’organismo dagli attacchi esterni.
Non facciamoci mancare quindi l’olio essenziale di limone, potente tonico
antireumatico e antinfiammatorio, l’olio essenziale di eucalipto, ottimo per le sue
funzioni anticatarrali, mucolitiche e antisettiche, e l’estratto di semi di pompelmo,
ricco di sali minerali, vitamina C e bioflavonoidi.

I benefici della digitopressione e del Reiki per le difese immunitarie

Per i più meticolosi, consigliamo anche il ricorso al Reiki e alla digitopressione. Gli
effetti benefici dei massaggi Reiki sulla produzione di linfociti e, in generale, su tutte
le componenti del sistema immunitario (linfonodi, milza, tonsille, adenoidi, …) non
sono più un segreto. Nel 2004 è stato pubblicato lo studio The Effect of Reiki on the
Immune System da parte dell’Helfgott Research Institute del National College of
Naturopathic Medicine (Portland, Oregon, USA), grazie al quale sappiamo che gli
effetti positivi del Reiki sulle difese immunitarie possono essere constatati
scientificamente.
La digitopressione, invece, opera con lo stesso principio dell’agopuntura, ma è
nettamente più rapida, immediata e replicabile: agendo sui punti di Dazhui, Fengchi,
Zhongfu, Chize e Yingxiang è possibile stimolare alcuni nodi legati all’apparato
respiratorio, digerente e cardiocircolatorio, riattivando le giuste difese.

a cura del dott. Mattia Sandro Bertani